bilanciamartello

Mancato rimborso dei biglietti del concerto annullato di Romeo Santos. Che cosa è successo?

Ho ricevuto numerose segnalazioni di persone che lamentano di aver subito danni economici dovuti al mancato rimborso dei biglietti che avevano acquistato per il concerto di Romeo Santos che era stato programmato a Casalecchio di Reno (BO) il 29 aprile 2016, poi rinviato ed infine annullato.

Pal Mundo Italia S.r.l. è una società a responsabilità limitata con sede legale a Milano (MI) via Aldrovandi Ulisse 7, CAP 20129, Codice fiscale e Partita IVA 09374730969, costituita il 27 gennaio 2016, iscritta nel Registro Imprese il 2 febbraio 2016 e attiva dal 15 febbraio 2016. Si occupa prevalentemente di attività di supporto alle rappresentazioni artistiche e della produzione e organizzazione di spettacoli teatrali dal vivo e di concerti. E’ composta da 3 soci (Torres Mendoza Trinidad Vanessa 50%, Bohorquez Menendez William Gabriel 49% e Menendez Caicedo Luz Maria 1%) e l’Amministratore Unico e Rappresentante dell’Impresa è la sig.ra Torres Mendoza Trinidad Vanessa.

Nel 2016 la società Pal Mundo Italia aveva organizzato un tour del famoso artista Romeo Santos che prevedeva, tra i vari eventi, un concerto nell’Unipol Arena a Casalecchio di Reno (BO) il 29 aprile 2016. Pal Mundo Italia aveva inoltre incaricato la società TicketOne per la vendita dei biglietti.

Nell’aprile 2016 la società Pal Mundo Italia emanava un comunicato nel quale informava che il concerto di Romeo Santos, previsto per il 29 aprile 2016 all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bo), veniva posticipato al 22 luglio 2016.

Nel luglio 2016 la società Pal Mundo Italia emanava un altro comunicato nel quale informava che era stato annullato l’intero tour di Romeo Santos del 2016 per problemi logistici e tecnici e che la restituzione del costo del biglietto sarebbe stata effettuata attraverso tutti i punti vendita autorizzati e vendite on line entro la data del 14 agosto 2016.

Mi è stato riferito, da parte di numerose persone, dell’esistenza di una vera e propria rete parallela di distribuzione dei titoli di accesso. Tale canale non ufficiale era costituito da rivenditori che, illecitamente, anche in locali pubblici, cedevano biglietti TicketOne del concerto del 29 aprile 2016 presso l’Unipol Arena – Casalecchio di Reno, che recavano le diciture “OMAGGIO” e “Prezzo € 0,00 Prev. € 0,00 Totale. € 0,00”, dietro corrispettivo di un prezzo. Viene da chiedersi: queste rivendite abusive erano state organizzate dalla stessa Pal Mundo Italia che aveva ingaggiato i rivenditori? Pal Mundo Italia aveva commissionato a TicketOne la stampa di un gran numero di questi biglietti “omaggio”?

In poche parole venivano irregolarmente e abusivamente rivenduti  biglietti “omaggio” a titolo oneroso a ignari compratori che venivano spesso contattati in locali di salsa da persone che si presentavano come autorizzate alla vendita. Molti compratori, probabilmente, erano stati tratti in inganno anche dal fatto che le scritte sui biglietti “Omaggio” e “Prezzo € 0,00 Prev. € 0,00 Totale. € 0,00” appaiono stampate in caratteri  piccoli e quindi questi particolari possono non essere stati notati al momento dell’acquisto. Coloro che hanno comprato questi biglietti “omaggio” non hanno potuto ottenere alcun tipo di rimborso.

Riguardo alla società Pal Mundo Italia è sparito il sito web e si sono perse le tracce su internet.

Mi auguro che le autorità competenti facciano chiarezza su tutta la vicenda. In ogni caso è consigliabile l’acquisto di biglietti solo sui circuiti di vendita autorizzati.